Check Page Rank of your Web site pages instantly:

This page rank checking tool is powered by Page Rank Checker service

giovedì 14 novembre 2013

PUSHBULLET: una vera e propria killer application da avere nei nostri dispositivi. (Smartphone-Tablet)


Oggi vi voglio recensire un'applicazione interessante per poter inviare dati tra dispositivi diversi in modo velocissimo e sicuro, PUSHBULLET, scaricabile gratuitamente dal Play Store. La cosa che la rende veramente interessante e' che esiste l'estensione ufficiale per il browser CHROME desktop, rendendo possibile inviare files, link, note, indirizzi tramite google maps e liste di cose da fare al nostro dispositivo Android ovunque esso sia; ovviamente, come si deduce anche dal nome dell'app, il tutto avviene in push, cioe' in tempo reale.



Recentissimamente e' stato rilasciato un aggiornamento piuttosto importante dell'app che ha introdotto due funzioni secondo me molto utili:

1). la possibilita' di ricevere tutte le notifiche (di tutte le applicazioni installate) del device Android sul PC/MAC ;

2). l'applicazione e' finalmente stata ottimizzata per i tablet rendendo l'esperienza d'uso finalmente appagante anche su questi sempre piu' importanti dispositivi.


'Conditio sine qua non' per poter usare Pushbullet e' possedere un account Google, cosa abbastanza scontata per gli utenti Android, e se si volesse inviare qualcosa dal PC/MAC avere installato il browser CHROME con relativa estensione.

Scaricata dallo store e avviata ci si presenta la prima schermata di configurazione, foto 1; purtroppo ancora non e' stata tradotta in italiano per cui tutte le istruzioni, i menu e quant'altro sono in inglese ma non e' difficile capire il funzionamento perche' abbastanza intuitivo:

foto1

il primo passo da compiere e' selezionare il proprio account Google (per motivi di privacy nella foto l'ho occultato) e volendo se ne puo' aggiungere un altro.

Una volta selezionato l'account appare la schermata visibile nella foto 2:

foto2
a questo punto l'app ci avvisa che ci siamo loggati e che abbiamo quasi finito la configurazione; ci suggerisce di andare sul nostro computer e digitare l'indirizzo web indicato per avere ulteriori informazioni per configurare lo stesso e rendere possibile connetterlo con il device Android.

foto3
Lo step successivo lo si vede nella foto 3; una piccola spiegazione della nuova funzione visualizzazione notifiche su desktop con possibilita' di saltare o andare ad attivare questa feature. 

N.B. Aggiornamento importante gennaio 2014: clicca qui!!!
     
         AGGIORNAMENTO 01.05.2014----------> CLICCA QUI


Nel caso la si volesse attivare si arriva alla schermata in foto 4:

foto4
tappando sul testo contrassegnato con la freccia si accede alle impostazioni del device per andare a settare l'impostazione ivi comparsa dopo l'installazione di Pushbullet, foto 5:

foto5
in sostanza nel menu 'ACCESSIBILITA'' sotto la voce 'SERVIZI' insieme alle impostazioni dedicate a chi e' diversamente abile, TALKBACK, (io ho dispositivi Samsung) troviamo la voce cerchiata in rosso; tappandoci sopra si accede a quanto si vede nella foto 6:

foto6
agendo sul cursore in alto a destra si attivano le notifiche remote.

N.B. a questo proposito devo fare un inciso molto importante: nei miei device Samsung Galaxy Note e Galaxy Tab 10.1 Note, attivando questa impostazione, si attiva automaticamente l'assistente vocale di Talkback! L'unica modo che ho trovato per disabilitarlo e' stato il disattivare queste impostazioni di Pushbullet; non so se trattasi di bug o qualche impostazione da modificare ma sara' mia cura aggiornarvi non appena avro' chiarito questo aspetto.

Sia che si accetti di attivare predette notifiche remote che di saltare l'attivazione (foto 3), ci si ritrovera' poi alla schermata seguente, foto 7:

foto7

cliccando sul testo appena sotto l'intestazione col nome dell'applicazione, possiamo anche aggiungere altre persone per poter, previa installazione da parte loro dell'app, inviare dati in push anche a loro; pensate quanto possa essere comodo anche in ambito lavorativo!

Tappando sul simboletto in alto a destra, invece, possiamo iniziare a 'pushare' qualcosa ad un altro device abilitato o ad un amico precedentemente inserito, foto 8: una volta scelto cosa fare si sceglie il destinatario e 'push' lo si invia.

foto8


Io ho installato l'app con lo stesso account sui miei due Android di cui ho scritto piu' sopra e ho provato ad inviare una nota di prova dall'uno all'altro: funziona perfettamente, foto 9:

foto9

Ora passiamo a vedere la configurazione del browser Chrome: niente di piu' semplice; basta andare sul market di chrome e installare l'estensione ufficiale di Pushbullet che comparira' in alto a destra vicino alla barra indirizzi del browser, foto 10:

foto10

foto11
Nella foto 11 potete vedere l'applicazione in versione desktop una volta fatto il login mentre per inviare velocemente un dato al nostro Android usando l'estensione, cioe' cliccandoci col mouse avrete questa situazione, foto 12:

foto12
appare un popup da cui potrete scegliere a quale dispositivo o amico inviare il push, scegliere che cosa inviare e inviare il tutto! Se si clicca su 'View pushes' in alto a destra del popup si apre la pagina web di cui alla foto 11 per avere il quadro completo dei nostri push, inviati e ricevuti: una sorta di 'inbox' in stile e-mail.

Provatela e fatemi sapere i vostri feedback.

A presto.


di Alessandro Proietti.




QR code per il download:






Get it on Google Play