Check Page Rank of your Web site pages instantly:

This page rank checking tool is powered by Page Rank Checker service

lunedì 16 dicembre 2013

Spotify: ora gratis anche da smartphone/tablet.



La settimana appena trascorsa ha portato con se' una bella novita' per gli appassionati di musica: il famoso servizio di fruizione in streaming di musica 'Spotify' ha finalmente reso disponibile lo streaming gratuito anche in mobilita'e per tutti.

Prima d'ora questa possibilita' era 'concessa' solo ai fruitori del servizio da PC/MAC; qualora gli stessi avessero voluto fruirne in mobilita' avrebbero dovuto per forza di cosa sottoscrivere l'abbonamento PREMIUM da 9,99 Euro/mese.



Come di consueto, l'applicazione e' scaricabile gratuitamente dal Play Store (in fondo al post trovate il banner che vi indirizzera' direttamente al Play Store per il download) e, installata, tappando sulla sua icona vi troverete alla schermata nella foto 1:

foto1

avrete una sorta di presentazione del servizio divisa in 5 'tab' che si possono visualizzare swipando da destra verso sinistra, foto 2-3-4-5.

foto2

foto3

foto4

foto5

Sotto ad ognuno di questi tab di presentazione troverete i 'pulsanti' 'ACCEDI' e 'ISCRIVITI' che, rispettivamente, vi consentiranno di fare il login diretto nel caso foste gia' registrati o iscrivervi nel caso, invece, siate nuovi clienti, foto 6-7:

foto6

foto7

Spotify e' un servizio votato fortemente al social per cui avrete anche la possibilita' di effettuare il login/iscrizione tramite il vostro account di Facebook: in questo caso andrete ad autorizzare l'applicazione ad importare i vostri contatti e sapere chi di loro usufruisce del medesimo servizio, sapere cosa stanno ascoltando (opzione che puo' essere disattivata dalle impostazioni generali) e viceversa.

Una volta effettuato il login per la prima volta, apparira' un popup che vi avvisa dell'avvenuta registrazione e, cosa piu' importante, di avere a disposizione gratuitamente 48 ore per provare le features dell'account PREMIUM, scadute le quali si passa automaticamente a quello FREE.

N.B. in questi giorni ne ho lette di ogni nelle recensioni all'app sul Play Store e nei vari forum quindi vorrei chiarire ogni dubbio in proposito: non c'e' nessuna truffa in atto da parte di Spotify, le 48 ore iniziali si riferiscono alla promozione gratuita inerente l'account PREMIUM e non a quello FREE per cui trascorse quelle non sarete obbligati in alcun modo a pagare l'abbonamento ne' vi scaleranno in qualche modo misterioso l'ammontare dello stesso; potrebbe, invece, capitare (a me e' successo) che poco prima della scadenza delle famigerate 48 ore vi arrivi un'e-mail da Spotify che vi da la possibilita' di prolungare la promozione gratuita (PREMIUM) per un ulteriore mese!!!, foto 8:

foto8

Dopo tutto questo parlare di account Premium e Free e' bene evidenziare le differenze tra i due anche, e forse soprattutto, per farvi valutare se per le vostre esigenze sia piu' conveniente pagare l'abbonamento o 'accontentarvi' dell'account gratuito.

FREE
  • COMPLETAMENTE gratuito;

  • accesso a tutta la musica del database di Spotify e possibilita' di ascoltarla ma SOLO in modalita' CASUALE (per quanto riguarda gli smartphones mentre i tablets avranno un accesso come da PC/MAC e quindi la possibilita' di scegliere quale brano ascoltare);

  • possibilita' di creare Playlist personalizzate e ascoltarle in streaming in modalita' CASUALE;

  • possibilita' di accedere alla modalita' RADIO e ascoltare CASUALMENTE la musica proposta dal servizio ma in linea con i tuoi gusti o in base all'artista scelto;

  • tra un brano e l'altro ci sono piccole inserzioni pubblicitarie, non fastidiose a mio modo di vedere, che rendono possibile la fruizione gratuita del servizio;

  • l'ascolto della musica puo' avvenire SOLO ED ESCLUSIVAMENTE ONLINE.
PREMIUM:
  • 9,99 Euro al mese;

  • assenza di pubblicita';

  • possibilita' di ascoltare le proprie playlist e la musica in generale anche in un ordine stabilito (non CASUALE);

  • possibilita' di scaricare sul device la musica per poterla ascoltare anche in assenza di connessione (dopo 30 giorni occorre comunque accedere alla rete per validare il proprio abbonamento per poter continuare ad ascoltare questi brani);

  • possibilita' di ascolto in alta qualita' dei brani in streaming.
Come senz'altro avrete capito, l'account gratuito permette solo l'ascolto in modalita' SHUFFLE (casuale) sebbene rimanga sempre la possibilita' di creare e ascoltare (shuffle) le proprie playlist e/o le canzoni di un determinato artista/album (nel caso di smartphones, leggasi sopra).

Per quello che riguarda la qualita' di ascolto in streaming della musica, vi assicuro che con l'account gratuito rimarrete soddisfatti e che solo orecchie veramente esperte potrebbero sentire la differenza con l'alta qualita' del servizio a pagamento (peraltro settabile dalle impostazioni qualora vogliate risparmiare dati).


Una volta effettuato l'accesso vi troverete, dunque, alla schermata nelle foto 9, 10, 11 (in un solo screenshot non entravano tutti i generi musicali):

foto9

foto10
foto11

l'interfaccia, come potete constatare, e' curatissima e raffinata e ad ogni immagine corrisponde un genere diverso; in alto a sinistra c'e' l'icona, ormai diffusissima nelle apps per Android, che cela il menu a scomparsa laterale, foto 12:

foto12
dall'alto, avrete:

  • il tab per effettuare una ricerca nel database;

  • il tab per tornare alla schermata in cui sono elencati i generi musicali che potete trovare in Spotify, vedasi foto sopra;

  • il tab per avviare l'ascolto di brani e artisti scelti per voi da Spotify, bellissima opzione per scoprire nuova musica e nuovi artisti (N.B. l'app terra' conto anche della geolocalizzazione presentando i brani/artisti piu' ascoltati nelle vicinanze da altri utenti Spotify, foto 13);
foto13

  • il tab per avviare la modalita' 'RADIO': Spotify (l'app tiene conto dei like messi alle canzoni oltre che delle canzoni ascoltate e ricercate in precedenza) scegliera' una serie di canzoni in base a un singolo, un album, un artista o una playlist scelti; N.B. potrete creare un numero illimitato di Radio in streaming in base ai vostri gusti, foto 14;
foto14

  • il tab per accedere alle playlist, foto 15;
foto15

  • l'inbox per i messaggi ricevuti dai nostri 'amici' su Spotify;

  • il tab 'AMICI' dove potete visualizzare coloro, fra i vostri contatti, che hanno un account Spotify;

  • il tab per aprire le impostazioni dell'app, foto 16, 17 e 18.

foto16

foto17

foto18
Come si puo' vedere la foto sopra, le impostazioni sono molteplici e di facilissima comprensione da parte di chiunque.

Una cosa molto importante da sottolineare e' che Spotify, automaticamente, indicizza/importa localmente anche tutta la musica gia' presente sul dispositivo e consente l'ascolto anche di essa come un qualsiasi altro lettore musicale!

Cercando un artista/album/brano e selezionando il risultato cercato, visualizzerete una schermata tipo quella nelle foto 19, 20, 21 e 22 (scorrendola dall'alto in basso):

foto19

foto20

foto21

foto22

La ricerca, come potete vedere negli screenshots sopra, e' molto dettagliata e va dai brani piu' popolari, agli album, ai singoli, alle compilation, alle opere dove compare in qualche modo l'artista e infine, se disponibile, anche la sua biografia;

  • In alto a destra oltre all'icona per condividere quanto state facendo attraverso le apps del dispositivo, troverete l'icona che avvia la riproduzione in modalita' Radio in base all'artista/album sottostante; 

  • in alto a sinistra sempre le tre linee orizzontali per riaprire il menu a scomparsa della foto 12;

  • in basso il lettore che indica quale brano state ascoltando o che avete precedentemente ascoltato.


Sperando di essere stato esauriente vi saluto non senza prima ricordare che mi potrete contattare da apposito form presente in home page del blog per qualsiasi richiesta, domanda e dubbio.

Al prossimo post.


di Alessandro Proietti.




Get it on Google Play




QR code per il download: