Check Page Rank of your Web site pages instantly:

This page rank checking tool is powered by Page Rank Checker service

martedì 18 febbraio 2014

Mega, 50 Gb gratis per i vostri files! (Smartphone/Tablet )



In questo blog ho affrontato piu' volte il tema del cloud storage recensendo applicazioni molto conosciute che si basano su di esso: Dropbox, Drive, Pocket, Evernote e Quickoffice. Con l'affermarsi inarrestabile del cloud per l'archiviazione dei dati, ovviamente, si sono moltiplicati di conseguenza i servizi e le relative applicazioni che sfruttano questo sistema che in sostanza consente di fruire dei propri dati da devices diversi indipendentemente dai sistemi operativi con l'unico "obbligo" di essere collegati alla rete!

Uno dei servizi piu' interessanti affacciatisi alla ribalta ultimamente e' quello creato da Kim Dotcom, l'ideatore di Mega Upload e Megavideo, i famigerati servizi di condivisione files costretti a chiudere i battenti dal dipartimento di giustizia statunitense per violazioni del copyright: erano servizi cloud-based sfruttati in tutto il mondo per scaricare  efficacemente e velocemente films in modo gratuito e in barba ai diritti di autore! 



Kim Dotcom, foto 1, non arrendendosi e trasferitosi nel frattempo in Nuova Zelanda, ha aperto un nuovo sito, https://mega.co.nz, che offre la possibilita' di archiviare files e condividerli; lo spazio disponibile e' di diversi tagli a pagamento partendo dall'account gratuito che offre ben 50 Gb di spazio!!! 

Da notare che sul sito web e' sottolineato piu' volte che l'azienda non e' da considerare responsabile dei contenuti archiviati sui suoi server dagli utenti dato che non ha accesso alcuno ad essi essendo crittografati con una chiave a disposizione esclusivamente dell'utente!


foto1


Una delle caratteristiche che differenzia questo servizio dagli altri, infatti, e' la crittografia dei files caricati con chiave rss a 2048 bit, rendendo i dati ivi memorizzati, almeno sulla carta, al riparo da sguardi indiscreti garantendone l'anonimato; su questo si sono aperti diversi dibattiti sulla rete riguardo all'effettiva destinazione d'uso del servizio facendola in barba alle leggi che tutelano i diritti d'autore in primis e al dipartimento di giustizia americano in secundis!

Creato il servizio web (inizialmente compatibile solo con Chrome), ovviamente, mano a mano sono state sviluppate e rilasciate le relative applicazioni per i vari ecositemi mobili: una delle primissime e' stata proprio quella per Android, "Mega" appunto, che recensiro' qui di seguito.


MEGA

Cross platform e gratuita, l'applicazione una volta installata e avviata presentera' la consueta schermata di login o registrazione al servizio, foto2.


foto2

Effettuata la registrazione/login, si aprira' la schermata nella foto 3:


foto3

il design, come potete vedere nella foto qui sopra, rispecchia i canoni "estetici" dettati da Google soprattutto per la presenza del menu laterale a scomparsa gestibile con uno swipe laterale.
Dall'alto avrete:

  • il tab per andare alla schermata "principale" contenente i files archiviati, foto 4;
  • il tab cestino dove finiscono i files cancellati e da dove possono essere cancellati definitivamente, foto 5;
  • il tab in cui verranno visualizzati i messaggi dai nostri contatti (contatti inseribili, al momento,  solo dalla versione desktop);
  • tab dei nostri contatti inseriti;
  • tab per andare a visualizzare l'account, foto 6.


foto4



foto5
Come vedete (foto 5) in basso c'e' un pulsante per "aggiornare" e in alto a destra quello per effettuare una ricerca nel caso co fossero molti files in questo tab!



foto6

Nella schermata qui sopra visualizzerete lo spazio totale a disposizione del vostro account, quello usato e quello libero oltre che al pulsante per passare ai pacchetti a pagamento e al cambio della password per accedere a Mega.

In basso, invece, alle schermate nelle foto 3 e 4 troverete un'altra serie di icone corrispondenti a altrettante funzioni, da sinistra a destra:

  • caricamento files per memorizzazione in Mega, foto 7;
  • tasto per aggiornare i contenuti;
  • tasto per creare nuova cartella;
  • tasto per aprire un form dove incollare un link a un file da scaricare o importare inviatoci da qualcuno, foto 8.

foto7


foto8



Tenendo premuto un file o una cartella archiviati visualizzerete quanto potete vedere nella foto 9 (sotto appariranno dei nuovi comandi contestuali);

foto9
in basso da sinistra troverete:
  • tasto per scaricare sul dispositivo quel che e' stato selezionato;
  • il tasto per spostare quanto selezionato in un' altra cartella;
  • tasto per condividere con chi vogliate un link al dato selezionato per permetterne il download o l'importazione nel rispettivo account di Mega;
  • tasto per cancellare (spostamento nel tab cestino, vedasi piu' sopra) quanto selezionato;
  • i tre puntini verticali consentono di rinominare il file/cartella selezionato.


Le impostazioni generali dell'app (nel Galaxy Note vi si accede premendo il tasto soft touch sinistro) le potete vedere nella foto 10.

foto10

Dall'alto si potra':
  • attivare la sincronizzazione automatica delle foto;
  • impostare un pin per accedere all'app;
  • selezionare cartella predefinita dove verranno scaricati i files da Mega;
  • impostazioni avanzate che consentono solo di andare a impostare la dimensione massima del file cache dell'app.

N.B. per caricare files su Mega, oltre che farlo direttamente dall'app come visto piu' sopra, bastera' andare a selezionare il file desiderato dal device e condividerlo selezionando Mega dalla finestra di dialogo contenente le varie applicazioni con cui e' possibile la condivisione!


Non vi resta altro che scaricare l'app, registrarvi e cominciare ad archiviare i vostri dati!




La mia pagella:

Idea:                    8
Design:               8
Funzioni:            8
Funzionalita': 6.5 

Il mio voto 6.5 alla funzionalita' e' dovuto alla mancata implementazione dell'aggiunta dei contatti dall'app senza passare da versione desktop (magari con sincronizzazione coi contatti in rubrica!) e dalla non ben spiegata funzione di messaggistica con i predetti (sarebbe auspicabile una guida in linea!). 
Certo, si tratta di un'applicazione relativamente nuova per cui si spera che aggiornamenti futuri possano colmare questi nei, rendendola una vera e performante alternativa a Dropbox e agli altri servizi di cloud storage piu' famosi.

Grazie per l'attenzione, al prossimo post!





di Alessandro Proietti


QR code per il download:







Get it on Google Play