Check Page Rank of your Web site pages instantly:

This page rank checking tool is powered by Page Rank Checker service

mercoledì 19 febbraio 2014

Onedrive, il cloud-storaging secondo Microsoft (Smartphone/Tablet)



Restando in tema di servizi cloud, della loro sempre crescente importanza e il proliferare di nuove applicazioni che si basano sul concetto di archiviazione dati sulla "nuvola", voglio affrontare la recensione di Onedrive di Microsoft proprio nella giornata in cui e' stata aggiornata sul Play Store introducendo, tra le altre novita', il nuovo nome che sostituisce il precedente "Skydrive".



Il servizio base offre ben 7 Gb di spazio gratuitamente con la possibilita' di aumentarlo utilizzando delle modalita' gia' viste con Dropbox per esempio:
  • invitando amici ad attivare un account, max 10, Microsoft aggiungera' 500 Mb per ogni amico iscritto;  facendo iscrivere tutti e 10 gli amici, quindi, potrete aggiungere gratuitamente 5 Gb ai 7 iniziali! Ogni amico iscritto, inoltre, avra' un bonus di 500 Mb all'atto dell'iscrizione; questa modalita' non e' al momento disponibile dall'app per Android ma solo via web!!!
  • attivando il backup automatico delle foto dal device, si otterranno ulteriori 3 Gb di spazio; questa funzione, come vedrete piu' avanti, e' attivabile direttamente dall'app!

Insomma, senza sborsare un euro, usufruendo di questi "stratagemmi" si potranno avere 15 Gb di spazio per archiviare sul cloud di Microsoft i nostri files; ovviamente dono disponibili poi dei pacchetti acquistabili per aumentare ulteriormente lo spazio disponibile.

Passiamo all'analisi della nostra applicazione;  installata e avviata vi troverete alla schermata nella foto 1:

foto1

tappando su "Accedi" si passera' rapidamente alla schermata nella foto 2:


foto2

se si possiede un account Outlook/Hotmail/Passport, insomma un account Microsoft, si potra' procedere al login, mentre se non lo si possedesse si avra' la possibilita' di iscriversi per ottenerne uno!

Effettuato il login per la prima volta, verra' visualizzata la schermata che consente di attivare il backup automatico delle foto su Onedrive, foto 3:

foto3

nella schermata sopra potete vedere che viene brevemente descritta la funzione di backup e si viene avvisati del bonus di 3 Gb che si ottiene in caso di attivazione della stessa!
Ovviamente nel caso si decidesse di non attivare il backup, sara' sempre possibile poterlo fare successivamente dalle impostazioni del sistema e lo vedremo piu' avanti.

Step successivo e' l'accesso all'app vera e propria, foto 4.

foto4
In alto a sinistra,  in corrispondenza del nome dell'app, tappando,  apparira' un menu a tendina, foto 5:

foto5
dall'alto troverete:
  • tab per tornare alla schermata principale;
  • tab per andare alla schermata contenente solo le foto caricate dal device; nel caso la funzione non fosse attivata si avra' la possibilita' di farlo per poi visualizzare finalmente la "pagina" contenente il backup delle foto;
  • tab per visualizzare i files recenti;
  • tab per visualizzare i files condivisi da terzi.
In basso una serie di icone corrispondenti alle relative funzioni, da sinistra:
  • cambio visualizzazione dei file griglia/lista;
  • upload di files dal device;
  • creazione nuova cartella;
  • aggiornamento/refresh di Onedrive.
Avviando le impostazioni dell'app (su Galaxy Note premendo tasto sinistro soft touch) si arrivera' alla schermata nella foto 6:

foto6
dall'alto avrete:
  • il nome del proprietario dell'account;
  • lo spazio di archiviazione disponibile/utilizzato;
  • il pulsante per uscire dall'account;
  • funzione per impostazioni backup delle foto;
  • impostazione delle dimensioni delle foto quando le si scarica sul device;
  • indica se l'account e' legato a una licenza Office Mobile;
  • info sull'app.

 Selezionando uno dei files nella foto 4 appariranno altri comandi, foto 7:

foto7

da sinistra avrete:
  • cestino per eliminare file/cartella selezionato; 
  • tasto per condividere link al file/cartella selezionato (prima di scegliere con quale app del device condividere il link generato, Onedrive chiedera' di scegliere se il destinatario potra' solo visualizzare oppure anche modificare);
  • tasto per scaricare il file selezionato (se si seleziona una cartella non potra' essere tappato);
  • tasto per condividere il file come allegato tramite le apps sul device (se si seleziona una cartella o comunque piu' elementi non potra' essere tappato);
  • tre puntini orizzontali per rinominare il file/cartella.
N.B. nel caso si selezionino piu' files/cartelle unica funzione tappabile/disponibile sara' il cestino per procedere all'eliminazione! 

Queste ultime sono limitazioni abbastanza gravi, a mio avviso, e rendono Onedrive un passo indietro a altre apps come Dropbox per esempio! La possibilita' di condivisione (come allegati veri e propri) di piu' elementi deve essere una funzione disponibile per gli utenti se si vuole poter concorrere in questo settore cosi' agguerrito; vedremo se in futuro Microsoft mettera' una cosiddetta "pezza"  a questa limitazione cosi' antipatica!

AGGIORNAMENTO 06.05.2013: oltre a un piccolo aggiornamento grafico della barra dei comandi inferiori (foto 7), ora e' possibile condividere con altre persone piu' files e cartelle anche se rimane ancora un "tabu'", invece, la condivisione come allegati tramite altre apps! 

AGGIORNAMENTO 23.06.2014-------> LEGGI QUI

La mia pagella:

Idea:                      8
Design:                 8
Funzioni:           6.5  (7)
Funzionalita':   6.5  (7)


Per qualsiasi dubbio o commento saro' sempre a vostra disposizione; vi do appuntamento al prossimo post. 


di Alessandro Proietti



QR code per il download :








Get it on Google Play