Check Page Rank of your Web site pages instantly:

This page rank checking tool is powered by Page Rank Checker service

giovedì 27 marzo 2014

Gestire la rubrica dei contatti in Android




Mi capita molto spesso di essere interpellato da amici e conoscenti su problematiche relative ai "telefonini" perche' tutti conoscono la mia grande passione per questa materia; mi chiedono consiglio su un sacco di cose che vanno dal voler sapere quale applicazione sia migliore per svolgere un determinato compito, al risolvere qualche "grana" con le impostazioni di un certo device ma fra tutte, la problematica piu' frequente, per quanto possa sembrare strano, riguarda la gestione dei contatti, della rubrica!


E' da quando ha preso piede la telefonia mobile, piu' o meno nella seconda meta' degli anni novanta, che ci siamo tutti trovati a dover far fronte alla gestione della rubrica, custode di tutti i preziosi numeri di telefono di parenti, amici e conoscenti e, da allora, di acqua sotto i ponti ne e' passata molta rendendo un po' piu' complicata la cosa.

In effetti siamo passati da un "mero" elenco di nomi e numeri telefonici, memorizzati nella sim o al piu' nel telefonino, a un vero e proprio database composto da moltissimi nominativi ognuno dei quali corredato da piu' contatti relativi a diversi account e, come se non bastasse, grazie o per colpa (decidete voi) del mobile-computing, salvato in qualche server disperso nei meandri della famigerata "nuvola": insomma per i piu' grandicelli, i non "nativi digitali", fatte le dovute proporzioni, siamo davanti a una sorta di rivoluzione copernicana che puo' creare qualche legittimo, piccolo problema di approccio e gestione.

Senza dilungarmi in ulteriori preamboli, passero' ora al nocciolo della questione.

Generalmente si possono salvare i contatti nei dispositivi Android in 3 modi:

  • sulla sim;
  • sul telefono (nella memoria del telefono);
  • come contatti Google.
SIM CARD

Questo sistema di salvataggio della rubrica e' il piu' comune e conosciuto e consiste nel memorizzare i contatti nella sim del proprio operatore telefonico.

Solitamente nella sim sono pre-memorizzati i contatti relativi al customer care dell'operatore e ai servizi ad esso connessi; prima dell'avvento degli smartphones piu' attuali, questo era il metodo principe per la memorizzazione dei numeri: cambiando device la rubrica sara' "trasferita" in toto senza timore di perderla o di doverla "copiare" manualmente nel nuovo telefonino, a patto di non cambiare operatore ovviamente.

I contro principali sono:
  • la limitata capacita' di memorizzazione nel numero totale dei contatti e nelle voci associabili a ciascun nominativo;
  • il rischio, per nulla remoto, di perdere tutti i numeri nel caso in cui la sim subisca dei danni rendendola inutilizzabile.

TELEFONO

Con il diffondersi dei primi telefonini con sistema operativo "Symbian", soprattutto Nokia, al primo avvio, veniva richiesto di copiare i contatti dalla sim nella memoria del telefono (non obbligatoria) con la possibilita', poi, di poter scegliere nelle impostazioni quale rubrica visualizzare:
  • telefono;
  • sim;
  • entrambe.
Si faceva strada un nuovo modo di salvare la rubrica che e' giunto fino ai giorni nostri!

Questa metodologia consente di avere una copia nella sim della propria rubrica da una parte e una serie di contatti piu' numerosa e completa dall'altra.

La memorizzazione dei contatti nel telefono ha dei vantaggi indubbi: 
  • maggiore capacita' di memorizzazione di nominativi;
  • numero di "voci" memorizzabili per ciascun nominativo molto elevato;
  • accesso piu' veloce ai dati;
  • maggiore integrazione con le applicazioni installate.

I difetti principali sono sostanzialmente:

  • il pericolo di perdita TOTALE dei dati nel caso in cui si rompa il telefono, lo si perda o venga rubato (anche sim);
  • dati non "UBIQUI": impossibilita' di accedere ai dati memorizzati indipendentemente dal dispositivo usato e/o contemporaneamente da piu' postazioni (anche sim);
  • l'impossibilita' di copiare sulla sim tutti i nuovi contatti inseriti nel telefono qualora superino il numero limite consentito da essa o se all'interno dei nominativi siano inserite piu' informazioni.

GOOGLE/GMAIL

Come di certo tutti gli utenti Android sanno, per poter accedere a tutte le funzionalita' dei dispositivi "motorizzati" da questo sistema operativo, occorre configurarlo con almeno un account di Google.

Una volta fatto il login si possono fare tantissime cose (le vedremo in futuri posts) fra le quali rientra la gestione della rubrica!

Ogni qual volta si procedera' all'inserimento di un nuovo contatto in rubrica dal dispositivo, tra le opzioni settabili, avrete quella che vi consentira' di scegliere dove memorizzarlo, foto 1; data la grande varieta' di dispositivi Android e le relative interfacce, possono cambiare le modalita' in cui "graficamente" viene visualizzato il tutto ma la sostanza e' piu' o meno la stessa per tutti.

Nella foto 1 sotto, lo screenshot della "Touchwiz", l'interfaccia Samsung per Android, del mio tablet Galaxy Note 10.1.

foto1

Come vedete, indicato dalla freccia, il contatto che si sta per inserire sara' memorizzato come un "CONTATTO GOOGLE" (quasi sempre e' indicato l'indirizzo Gmail di riferimento); tappandoci sopra, si avra' la possibilita' di scegliere di salvare il suddetto contatto nelle altre modalita' disponibili.

N.B. i contatti Google non sono altro che i contatti Gmail!

La comodita' di tale memorizzazione sta nel fatto che "lavorerete" nel "cloud" con tutti i vantaggi che ne derivano: accedendo a Gmail via PC/MAC, per esempio, e cliccando su "CONTATTI", oltre a poter visualizzare la vostra rubrica, potrete aggiungerne (o modificare quelli esistenti) di nuovi che saranno immediatamente disponibili /visualizzabili nella rubrica dei vostri dispositivi.

In parole povere, la rubrica del vostro Android e' legata a doppio filo con quella di Gmail!!!

N.B. cio' non significa affatto che per visualizzare la rubrica dal dispositivo dobbiate essere per forza online; anche senza connessione dati attiva potrete tranquillamente accedervi ma RICORDATE che qualsiasi modifica apportata in assenza di connessione, sara' sincronizzata col cloud non appena tornerete online quindi non immediatamente visibile/disponibile da altre postazioni!

Pensate quanto e' comodo poter accedere dal computer alla vostra rubrica, poter aggiungere, modificare, eliminare un contatto senza avere per forza tra le mani il vostro smartphone/tablet! Di sicuro un bel passo in avanti per la vostra produttivita'.

Se avete deciso, come spero, che avere la rubrica su Gmail fa al caso vostro la potrete importare in modo veloce e in una volta sola usando una delle seguenti quattro opzioni:

  1. importare file .csv in Gmail web;
  2. importare file vCard;
  3. importare da dispositivo mobile in Gmail;
  4. usare apps apposite per importare contenuti da un dispositivo all'altro.

Creare un file .csv della rubrica non e' molto difficile anche se non proprio agevole dato che prevede un certo numero di passaggi e una certa infarinatura di informatica; se non ricordo male, alcuni cellulari Nokia consentivano di esportare sulla loro memoria la rubrica in formato .csv che poi, nuovamente esportata su pc via cavo o bluetooth, poteva essere finalmente importata in Gmail (o altri servizi analoghi)!

Questo sistema e' molto utile anche nel caso in cui si vogliano importare dei contatti da altri servizi di posta elettronica dato che molti di questi consentono l'esportazione di files .csv o vCard dei contatti.

I files vCard sono sostanzialmente simili ai .csv ma con in piu' il supporto alle foto dei contatti; i contatti in formato vCard possono anche essere trasmessi via sms e altri mezzi di messaggistica: N.B. quando ricevete da qualcuno, via sms o whatsapp per esempio, un contatto vCard, tappandoci sopra verra' automaticamente salvato in rubrica ma solo NELLA MEMORIA DEL DISPOSITIVO per cui dovrete ricordarvi, se riterrete opportuno farlo, di importarlo in Gmail manualmente come spiegato qui di seguito!

Dal dispositivo infatti, accedendo alle opzioni delle rubriche disponibili sulle diverse interfacce per Android, bastera' cercare il comando importa/esporta contatti per poter poi selezionare il proprio account Google e avere in pochi minuti la rubrica in Gmail, il tutto ovviamente dopo aver indicato da dove voler importare i contatti: sim (se presente) o memoria del dispositivo. 

Da qualche tempo a questa parte, alcune case produttrici hanno pubblicato sul Play Store delle apps apposite che consentono di importare via bluetooth i contenuti da altri smartphones (indipendentemente dal SO) fra cui anche i contatti: penso soprattutto a Motorola che per il suo Moto G (o Moto X), nei mesi scorsi, ha pubblicato "Migrazione di Motorola"; altri, come HTC, invece, pre-installavano un'app sui dispositivi che consentivano quest'operazione ma con il limite di poterlo fare solo fra smartphones HTC (almeno qualche tempo addietro era cosi', ad oggi anche loro hanno pubblicato un'app dedicata sullo Store)!



Una rubrica, molteplici accounts


Una volta configurati a dovere i vari accounts nel dispositivo, aprendo la rubrica generalmente si rimane un po' sconcertati; contatti doppi, tripli e, spesso, con le icone dei social network e altre apps accanto ai nominativi, insomma una vera babele!
Nessuna paura! Bastera' andare nelle opzioni della rubrica, cercare un comando tipo "visualizzazione rubrica" e scegliere quale rubrica visualizzare per mettere un po' d'ordine: "tutti i contatti", "sim", "telefono", "Google", "Facebook", "Whatsapp" ecc...

Gia', ognuno di noi ha diversi accounts che i nostri dispositivi Android riescono a gestire contemporaneamente e in modo egregio ma spesso, questi accounts, vanno a importare sul dispositivo i contatti a loro collegati: se fate attenzione, durante la configurazione di questi accounts (Facebook per esempio), l'app relativa chiede l'autorizzazione alla sincronizzazione dei contatti e del calendario e spesso, distrattamente, si acconsente senza rendersene conto; attenzione! non lo dico perche' non si debba consentire questo tipo di importazione, anzi, spesso e' utile e lo vedremo qui di seguito, ma solo per spiegare che volendo si puo' evitare di trovare sul device tutti i contatti di Facebook, per esempio!

In pratica, potenzialmente,  sui devices Android potremmo avere tante rubriche quanti sono gli accounts configurati!

Come scrivevo piu' sopra, e come molti di voi certamente gia' sapranno, Android, da sistema operativo open source, consente un'ampia liberta' di personalizzazione ai produttori di dispositivi i quali (molti ma non tutti) negli anni hanno sviluppato le loro interfacce piu' o meno amate dagli utenti: Htc Sense, stupenda!, e Touchwiz di Samsung le piu' conosciute dai piu'!

Queste interfacce personalizzano a fondo  vari aspetti del dispositivo e fra questi anche una gestione "avanzata" della rubrica: la Sense di Htc, per esempio, svolge da sempre egregiamente questo "compito" sincronizzando perfettamente i contatti in rubrica con quelli nei social network associando i rispettivi nominativiconsentendo in tal modo di avere come pic del contatto l'immagine del suo profilo Facebook per esempio e/o di poter leggere i relativi aggiornamenti di stato senza avviare l'applicazione corrispondente; la Touchwiz, invece, pur consentendo un' "unione", come Samsung stessa la definisce, dei vari contatti di diversi accounts, e' assai meno funzionale in questo: l'unione non avviene sempre in automatico costringendo spesso l'utente a farlo manualmente (nominativo per nominativo), le pic dei contatti non si aggiornano se le immagini profilo vengono cambiate, idem per gli aggiornamenti di stato che rimangono sempre gli stessi per molto tempo.

Questa gestione da me definita avanzata, consente di ampliare ulteriormente le funzioni della rubrica integrando a 360 gradi le informazioni disponibili sui nostri contatti e di dare un ordine a tutto il database.

Per chi avesse dei dispositivi con Android stock, cioe' Android nudo e crudo, senza interfacce proprietarie, come il Nexus 5 o il Mototola Moto G per esempio, sul Play Store esistono un sacco di applicazioni che consentono di sincronizzare i propri contatti rubrica con quelli dei social network e qualcuna di esse funziona molto bene.....presto ne recensiro' qualcuna, stay tuned!

I MIEI CONSIGLI

Se seguite con una certa regolarita' il mio blog, certamente saprete quanto io sia entusiasta delle potenzialita' del cloud-computing e non fa assolutamente eccezione la gestione della rubrica dei miei dispositivi Android: salvate sempre i vostri contatti in Gmail/Google e ne otterrete, a mio modo di vedere, solo vantaggi! Se siete tra coloro che temono il furto di dati residenti sul cloud, attivate la doppia verifica per autenticazione in Google: in realta' lo dovrebbero fare tutti!

Consiglio sempre, inoltre, di visualizzare solo la rubrica di Gmail (i contatti Google) in modo da non avere contatti doppi o tripli, anzi, vi diro' di piu': io ho proprio cancellato tutti contatti memorizzati nella sim e nel telefono, dopo averli importati in Gmail ovviamente! 

Inutile conservare duplicati della rubrica quando se ne ha gia' una completissima e accessibile da qualunque device; tra l'altro la rubrica di Gmail ha una funzionalita' utilissima che pochi conoscono: il sistema crea automaticamente e sistemicamente dei backup di essa, rendendo possibile recuperare in ogni momento eventuali contatti cancellati; questa funzione, al momento, e' disponibile solo accedendo a Gmail da PC/MAC!!!

Come vedete sarete al riparo da qualsivoglia possibilita' di perdita dei contatti della rubrica a meno di un cataclisma che faccia strage dei server di Google!

Qui veniamo a un'altra delle domande che spesso mi sento rivolgere dagli utenti Samsung: "i miei contatti spariscono dalla rubrica, come mai? Se li cerco con la relativa funzione li trovo ma scorrendo la rubrica no!"

In effetti questa cosa puo' capitare e soprattutto, pare, ai proprietari di dispositivi Samsung: io ho risolto appuntando il contatto "malandrino", eliminandolo dalla rubrica e inserendolo nuovamente come contatto Google! Perche' capita non lo so esattamente ma ritengo possa essere dovuto a qualche bug della Touchwiz che, nonostante passino gli anni, Samsung non ha ancora sistemato! A tal proposito sarei grato a chiunque mi faccia sapere il motivo concreto per il quale avvengono queste "sparizioni" anomale e fastidiose!

Un altro consiglio che desidero dare e' il seguente: sfruttate a fondo la rubrica inserendo per ogni nominativo importante quanti piu' dati possibile, potrete recuperarli ogni volta che ne avrete bisogno e favorirete l'integrazione con le altre applicazioni del dispositivo come per esempio il calendario e il navigatore (inserendo anche gli indirizzi); facendo cosi', inoltre, eviterete di avere piu' voci che generano solo confusione tipo "MARIO CASA" 1234567 e "MARIO CELL" 7654321! Molto meglio memorizzare i due numeri sotto lo stesso nominativo dato che appartengono entrambi a lui, o no?

Un'ultimissima cosa: ognuno ha il suo ordine, il suo modo di organizzare le cose e lungi da me criticare uno piuttosto che l'altro metodo di gestione della rubrica ma, occorre sottolinearlo, una memorizzazione dei nominativi per cognome e nome sicuramente favorisce il lavoro di sincronizzazione dei contatti e la conseguente corretta associazione di questi con i rispettivi account dei social network (o di altra app installata sul dispositivo).

Spero di aver chiarito qualche dubbio e di essere stato chiaro e esaustivo, in ogni caso potrete commentare qui sotto e/o farmi domande alle quali, se posso, rispondero' con molto piacere.

Vi ringrazio per la vostra attenzione.


Al prossimo post.


VEDASI ANCHE POST SU ADDAPPT----------> CLICCA QUI



di Alessandro Proietti




MIGRAZIONE DI MOTOROLA:

Get it on Google Play



STRUMENTO TRASFERIMENTO HTC:

Get it on Google Play